Crevalcore ricorda vittime scontro treni

Una messa e la deposizione di fiori al cippo dedicato alle vittime hanno ricordato a Crevalcore (Bologna) il 14/o anniversario della strage ferroviaria del 7 gennaio 2005, che provocò 17 morti e circa 80 feriti. Tra i presenti l'assessore regionale ai Trasporti Raffaele Donini e il sindaco Claudio Broglia. Alle 12.53, in una fitta nebbia, un interregionale da Verona e un convoglio merci con putrelle di acciaio che sopraggiungeva da Roma si scontrarono frontalmente a pochi passi dalla stazione di Bolognina di Crevalcore, sulla linea Bologna-Verona allora a binario unico. Per i pm la strage fu causata dall'errore umano di un macchinista che 'bucò' un semaforo rosso scontrandosi con il convoglio che arrivava in direzione opposta senza Scmt, Sistema controllo marcia treno, meccanismo automatico che blocca il treno in caso di mancato rispetto dei segnali. Entrambi i macchinisti morirono nell'incidente. Il processo si chiuse nel 2011 con l'assoluzione di dieci dirigenti delle Ferrovie e non ci fu appello.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Piubega

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...